logo-semidef
Ara Pacis e Jovanotti in Niger – Nella foto la Presidente Gaida insieme al gruppo musicale Tinariwen al Festival de l’Air- dicembre 2022

Sahara Peace Hub: Una casa per le Musiche del Sahara

Condividi questo post
Ara Pacis, insieme alla Fondazione Noor - presieduta dalla First Lady nigerina Khadijia Bazoum - hanno invitato Lorenzo Jovanotti come ospite d’onore del Festival de l’Aïr, il più grande raduno Tuareg al mondo, e co-protagonista di un’importante missione.

Nell’ambito dell’iniziativa SAHARA PEACE HUBS “Una Casa per le musiche del Sahara” promossa da Ara Pacis e la Fondazione Noor in collaborazione con Jovanotti, Bombino – grande musicista tuareg – e i Tinariwen – cantori del deserto padri del desert blues – si annuncia la costruzione di un Centro per la musica a Niamey, capitale del Sahel.

L’obiettivo è quello di valorizzare la storia e il patrimonio musicale locale, e di creare opportunità di apprendimento e di produzione per giovani talenti tramite una scuola e una sala di registrazione. Non è finita qui: rappresentazioni teatrali, concerti, proiezioni di film, mostre visive, workshop e laboratori di arti e mestieri della tradizione. La Casa per le musiche del Sahara avrà una seconda sede ad Agadez, nel cuore del deserto, al fine di offrire ai musicisti di tutto il Sahara un’opportunità di crescita artistica e professionale.

La Casa per le musiche sarà parte integrante del Sahara Peace Hub, un progetto di Ara Pacis che intende costruire un centro polivalente che funga da polo di attrazione per la pace e lo sviluppo socio- economico attraverso la fornitura di servizi sanitari, educativi ed energetici di base, formazione professionale, sostegno a progetti generatori di reddito, pratiche agricole innovative e programmi socio-culturali.

Al loro arrivo a Niamey, la Presidente di Ara Pacis, Maria Nicoletta Gaida, e Lorenzo Jovanotti sono stati ricevuti dal Presidente della Repubblica del Niger, Mohammed Bazoum, che ha voluto così esprimere il suo sostegno al progetto.

Sempre nell’ambito del progetto Sahara Peace Hub e nella cornice del Festival de l’Air che la designer di gioielli di alta moda Alexandra Mor ha presentato la capsule collection Jewels of the Sahel, un’iniziativa promossa da Ara Pacis e la Fondazione NOOR. Una collezione che trae ispirazione da secoli di eredità, conoscenze e abilità artigianali dei nomadi del Sahara e del Sahel. Ogni gioiello verrà realizzato dalle mani degli artigiani Tuareg che, insieme alla designer Mor, daranno forma a questa iniziativa concepita per promuovere e sostenere cultura e competenze locali.

Il sito della Fondazione Pax Humana è in arrivo!