logo-semidef

Il Consiglio Direttivo

Il Consiglio Direttivo di Ara Pacis Initiatives for Peace è composto da personalità con profonda esperienza nel campo della mediazione, della formazione, della dignità e della pace. Esso svolge un ruolo essenziale nella guida strategica dell’organizzazione, accompagnandola verso il raggiungimento degli obiettivi e garantendone la sostenibilità.

MARIA NICOLETTA GAIDA

Maria Nicoletta Gaida, italo-americana, ha un'ampia esperienza nel lavoro nell'ambito internazionale, dove ha combinato la sua unica formazione artistica, culturale e professionale con approcci creativi ai problemi globali più urgenti di oggi. Da oltre 30 anni, Gaida, che parla fluentemente 4 lingue e 2 a livello di conversazione, ha progettato e realizzato più di 150 progetti che coinvolgono vittime di conflitti, sopravvissuti alla guerra, vittime di stupri e violenze sessuali, fazioni in conflitto, organizzazioni di base e personalità di spicco nei campi della politica, della religione, degli affari, della cultura e delle arti. Ha inoltre fondato e gestito associazioni no-profit, centri culturali e fondazioni.

Gaida è la fondatrice e presidente delle Iniziative Ara Pacis per la Pace. Nel 2010 ha invitato 120 peacemakers da tutte le regioni in conflitto del mondo all'Ara Pacis di Roma e ha istituito le Iniziative Ara Pacis, un'organizzazione globale senza scopo di lucro dedicata alla dimensione umana della pace. Dal 2011, per Ara Pacis, ha creato programmi e progettato piattaforme di mediazione per affrontare questioni legate al riconoscimento, alla guarigione, alla giustizia, alla sicurezza, allo sviluppo, alla salute, all'istruzione e alla riconciliazione in Libia, Mali, Ciad, Niger, Sudan del Sud, Sudan e Siria, con il sostegno del governo italiano, dell'Unione Europea e di donatori privati. Dall’ottobre 2015, per Ara Pacis, Gaida ha sostenuto a livello nazionale e internazionale un approccio integrato alla risoluzione dei conflitti e all'instabilità - riconciliazione, sicurezza e sviluppo - nel sud della Libia e nella regione del Sahara-Sahel. Tra gli accordi facilitati da Gaida vi sono gli Accordi di Riconciliazione Fezzan Tebu Awlad-Suleiman del 2017 e del 2018, la Dichiarazione di Buone Intenzioni Tebu e Aheli Murzuq del 2019, l'Accordo per l'istituzione del Consiglio di Fezzan del 2020, l'Accordo per la Coesistenza e l'Armonia Sociale di Fezzan del 2021, la Dichiarazione di Roma del 2021 tra CMA - Plateforme nel nord del Mali e l'Accordo di Principi di Roma del 2022 tra i movimenti armati del nord e il governo del Mali. Nell’aprile 2022, Gaida, insieme all'Università Luiss e a ENI, ha fondato la Fondazione Pax Humana, che mira a contribuire alla stabilità e alla pace attraverso l'angolo degli affari.

Donna Hicks

Donna Hicks è associata al Weatherhead Center for International Affairs dell'Università di Harvard, dove presiede il Seminario Herbert C. Kelman sull'analisi e la risoluzione dei conflitti internazionali. La dott.ssa Hicks ha trascorso quasi due decenni nel campo della risoluzione dei conflitti internazionali, facilitando il dialogo tra comunità in conflitto in Medio Oriente, Sri Lanka, Colombia, Cuba e Irlanda del Nord. È stata consulente della BBC, dove ha co-facilitato Facing the Truth, con l'arcivescovo Desmond Tutu, una serie televisiva in tre parti che ha riunito vittime e carnefici del conflitto nordirlandese per trovare una soluzione. Donna è autrice del bestseller Dignity: Its Essential Role in Resolving Conflict, pubblicato dalla Yale University Press. È membro fondatore e vicepresidente dell'Iniziativa Ara Pacis.

Donna Hicks è membro del Consiglio per la dignità, il perdono, la giustizia e la riconciliazione-

Leonel Narvaez Gomez

Leonel Narvaez è colombiano. È un sacerdote cattolico e un sociologo, formatosi a Torino e a Roma con studi post-laurea all'Università di Cambridge e all'Università di Harvard. Ha lavorato per 10 anni con i nomadi dell'Africa orientale desertica (Kenya, Sudan, Etiopia) e per altri 10 anni nella foresta amazzonica della Colombia. Durante questo periodo, ha partecipato a diversi processi di negoziazione con i gruppi di guerriglia di sinistra e ha sviluppato diversi programmi di pace di successo nella zona. È stato insignito della Gran Croce al Merito Civile del Comune di Bogotà per il suo contributo alla pace nella città. Nel 2007 ha ricevuto a Parigi il PREMIO UNESCO PER L'EDUCAZIONE ALLA PACE. Nel 2008, il Congresso della Repubblica di Colombia lo ha onorato con l'ORDINE DELLA DEMOCRAZIA. È il fondatore e attuale presidente della Fundación para la Reconciliación, con sede a Bogotà, in Colombia, e attualmente presente in 18 Paesi del continente. È autore dei libri: La Revolución del Perdón e del libro Cultura politica del perdono e della riconciliazione.

Prof. Garrett Thomson

Garrett Thomson è amministratore delegato della Fondazione Guerrand-Hermès per la pace e insegna filosofia al College of Wooster, dove è titolare della cattedra Compton. Ha conseguito un dottorato di ricerca presso l'Università di Oxford, in Inghilterra. Ha insegnato nelle università degli Stati Uniti, della Colombia e dell'Inghilterra e ha tenuto seminari sull'educazione e la pace in Vietnam, Indonesia, Ruanda, Libano, Colombia, Messico, Regno Unito e Stati Uniti. Ha lavorato per diverse ONG internazionali sia come direttore che come amministratore.

È autore/coautore/coeditore di 26 libri. È coautore di diversi libri sull'istruzione, tra cui Human-Centred Education (2017), che introduce un approccio incentrato sull'uomo nelle scuole secondarie. Ha scritto anche di pace e benessere: Happiness, Flourishing and the Good Life (2020); Understanding Peace Holistically (2019); Needs (1987) e On the Meaning of Life (2002). È autore di diverse opere di filosofia accademica, tra cui: Storia della filosofia occidentale del XX secolo (2022), Da Bacone a Kant (2022), Da Talete a Sesto (2016) e Una Introducción a la Práctica de la Filosofía (2002). È coeditore della Longman Standard History of Philosophy (2007).

Geraldine Smyth

Geraldine Smyth è teologa ed educatrice in campo ecumenico, lavora con altri in ambito accademico, civile ed ecclesiale e costruisce una teologia e una politica del perdono e della pace. È stata direttrice della Scuola irlandese di ecumenica del Trinity College di Dublino, dove ora è professore associato aggiunto. I suoi interessi di ricerca includono la riconciliazione ecumenica, la trasformazione dei conflitti e l'importanza delle donne nel processo di pace. Ha collaborato a iniziative di ricerca globali, ad esempio nell'ambito della ricerca delle Nazioni Unite sull'impatto del trauma sui bambini nelle zone di conflitto e sulla promozione di "Infanzia pacifica", e con studiosi coreani sul ruolo costruttivo della memoria nella guarigione civica. Fa parte del consiglio di amministrazione di Healing Through Remembering, www.healingthroughremembering.org che si occupa della transizione dal recente conflitto in Irlanda del Nord e dintorni. Ha pubblicato e tenuto numerose conferenze sui temi interrelati della religione e della politica e trasmissioni sulla riconciliazione e la liberazione. Cfr. The Documentary Podcast, Sisters of the Troubles - BBC https://www.bbc.co.uk ' ... ' The Documentary Podcast, 25 mar 2018 - The untold story of the role of Catholic nuns during Northern Ireland's troubles).

Sorry For The Inconvenience

English Version of the arapacis.org is under development​

Il sito della Fondazione Pax Humana è in arrivo!